Liturgia


 
IL GESTO CHE SEMINA SPERANZA
 
 
 
E’ un gesto attivo
che invita a non fermarsi per strada, a prendere coscienza che il momento giusto è arrivato, e che è un buon momento.
 
E’ un gesto semplice
che ci insegna che le piccole azioni quotidiane sono un’occasione per seminare e vivere quei piccoli cambiamenti che contribuiscono a migliorare il mondo. Ciò implica che siamo costanti nelle nostre attività per vivere l’amore, la gioia, la pace, il servizio e la giustizia.
 
E’ un gesto che impegna la vita 
Seminiamo perché nasca una vita nuova. Abbiamo la speranza che il grano crescerà e l’albero porterà frutti. Aiutare a crescere, mettersi al servizio degli altri e dare la priorità alla dignità umana, sono dei gesti di Vangelo che ci liberano e ci fanno sentire più vivi.
 
E’ un  gesto gratuito
Quando il contadino semina non spera che nulla cambi. Per lui è importante seminare anche se sa che non tutto il seme che sparge germoglierà. Dare, condividere, sono delle azioni che non implicano necessariamente che ci sia un tornaconto.