Momenti di Preghiera


 
 
SIGNORE DI TUTTE LE COSE
 
Signore, ci sono delle mattine di tenerezza
in cui tutte le cose e le persone dicono:
“ti voglio bene”.
Ci sono dei mezzogiorno di luce
dove la natura tutta intera ci ripete
“E’ bella la vita”.
Ci sono delle sere in cui la bellezza delle stelle
ci mormora: “Non finirai mai di meravigliarti”.
Si ha l’impressione di camminare su un tappeto di velluto,
di navigare su acque terse e di volare in cieli azzurri.
E’ meraviglioso!
Ma ci sono anche notti buie
in cui si ripete senza sosta:
“Quando tutto questo finirà?”
Cui sono inverni di tristezza dove ripetere come Giobbe:
“Perisca il giorno in cui nacqui”.
Ci sono notti di dolore in cui gridare a pieni polmoni
“Non ne posso più”.
Si ha un nodo nello stomaco,
domande senza risposte nella testa,
problemi sulle braccia
e si è senza speranza, senza fiducia.
E si vorrebbe morire.
E’ terribile.
Signore, nei giorni belli, come in quelli di tempesta,
resta con noi.
Per la luce, grazie,
e nel buio, aiutaci.
Che io non ti dimentichi quando fa bello
e non ti accusi quando è brutto.