Liturgia


 
 
IL SENSO DEGLI ALTRI
 
Il senso degli altri non è una virtù
ma un composto di mille virtù.
Il senso degli altri è l’educazione
di chi sa ascoltare e presentarsi
in modi sempre amabili.
E’ la comprensione che fa sì
che ci si metta nei panni degli altri
come se fosse la propria pelle.
E’ quella capacità di servizio che fa sì
che ci si preoccupi delle necessità altrui
prima ancora che essi le esprimano.
E’ quella liberalità che paga i debiti
con quel sorriso che non discute sui dettagli;
è la generosità che ci fa pronti a donarci;
è la dolcezza che conquista più della forza;
è la gentilezza,  quell’amabile disposizione
che consiste nel fare tutto con bontà,
è indulgenza e perdono.
Infine è quel senso sociale
che misura gli effetti dei nostri atti
sulla comunità e sulle istituzioni.