Dentro la Notizia


 
LA VOCAZIONE NASCE DA UN: "E DISSE"
 
 
 
 
 
GIORNATA DI PREGHIERA PER LE VOCAZIONI
 
 
Ad un amico.
E disse: "Seguimi!"...
Si scontravano correnti contrapposte e flutti imponenti... E poi fu bonaccia. La calma dopo la tempesta. Eppure terrorizzava di più quella brezza leggera, che costringeva a scendere negli abissi del proprio cuore senza compromessi, che il vento impetuoso di prima.
Da dove veniva quella voce che chiamava? Chiamava a cosa?
Occorreva allentare la tensione, non poteva continuare a stringere convulsamente quel parapetto. Ed alla fine aveva ceduto, tutta la sua persona assecondava il leggero sciabordio delle onde. Cullato dolcemente, dalla Provvidenza.
Sentiva i muscoli doloranti: le braccia,  in quella presa disperata, le gambe, incapaci di inginocchiarsi, il cuore. In fondo anche il cuore è un muscolo.
Sangue e acqua, respiro e salsedine; aveva un forte desiderio di buttarsi a capofitto, di volare... Ma vi era sempre quel senso di vertigine che gli dava la nausea,  quell'ancestrale paura di cadere che lo paralizzava.
E disse: "Seguimi! "... e lui lo ascoltò.  Chiuse gli occhi, scegliendo la fiducia.
Con fatica tentò di trattenere le lacrime, inutilmente.
Perché aveva scelto proprio lui?  I suoi progetti e le sue certezze?
Smise di lottare invano contro la Salvezza... E l'abbracciò di slancio.
Poi abbracciò coloro che amava come stelle sotto la volta celeste, strinse le loro mani tra le sue in un incoraggiamento reciproco. Sentì risuonare in ogni cavità del suo corpo -e della sua anima- l'eco di quella Parola che, per la Sua Verità, è già un'opera compiuta.
E disse: "Seguimi!"... E lui lo seguì.
Ogni vocazione nasce con un "E disse".